Home ................. Archivio ricette .................. Scrivimi .................. Le mie foto su Flickr .................. Recensione prodotti no food

mercoledì 31 marzo 2010

Pastiera

Pastiera

Non sono Napoletana quindi non so se la ricetta che ho fatto è quella giusta, non so nemmeno se esiste la ricetta della vera pastiera, tutto quello che posso dirvi è che questa ricetta che mi ha passato la mia venditrice del Bimby non ha nulla da invidiare a quelle che ho mangiato in diversi panifici. La frolla è alleggerita rispetto a quella tradizionale, il ripieno profumato ai fiori d’arancio, vaniglia e cannella. La pastiera va preparata qualche giorno prima di consumarla perché con il tempo si rassetta e diventa più buona, io a dire il vero non ho resistito e il primo assaggio l’ho fatto il giorno stesso in cui l’ho preparata. Io ovviamente ho utilizzato il procedimento con il Bimby ma vi riporto anche il metodo tradizionale. Accetto critiche, consigli o suggerimenti (mi rivolgo in particolare alle napoletane :-P) o ancorpiù mi farebbe piacere avere la vostra ricetta preferita.

Pastiera (1)


Dosi per 2 stampi da 18 - 20 cm:
Ingredienti per la frolla:
250 gr di farina
100 gr di burro
100 gr di zucchero
1 uovo
1 pizzico di sale

Ingredienti per il ripieno:
400 gr di ricotta asciutta
3 uova e 1 tuorlo
250 gr di grano precotto
250 ml di latte
250 gr di zucchero
1 fialetta di aroma fiori d’arancio
1 pizzico di cannella
40 gr di cedro candito
1 cucchiaino di estratto di vaniglia

Procedimento:
Preparare la frolla impastando velocemente tutti gli ingredienti con la punta delle dita prima sbriciolando il composto e poi amalgamandolo fino ad ottenere un panetto compatto. Avvolgere la frolla nella pellicola e farla riposare in frigo per almeno mezz’ora.
Mettere in una pentola il grano, il latte ed una noce di burro e far cuocere per circa 10 minuti. Mettere da parte e far raffreddare il composto. In una ciotola sbattere uova e zucchero, aggiungere la ricotta setacciata, gli aromi e i canditi. Incorporare questo composto al grano e mescolare. Stendere la frolla tra due fogli di carta da forno ad uno spessore di 3 mm. Rivestire con la frolla una teglia imburrata ed infarinata (io ho ricavato con questa dose due tortiere, una piccola e una media), riempire la base con il composto e formare con la frolla avanzata le strisce che andranno a formare il reticolato. Infornare a 180° per 50 min.

Procedimento Bimby:
mettere tutti gli ingredienti nel boccale ed impastare per 30 sec. Vel. 5.
Avvolgere la frolla nella pellicola e farla riposare in frigo per almeno mezz’ora. Mettere nel boccale grano, latte e una noce di burro e cuocere per 10 min., 80°, vel. 1. Versare il composto in una ciotola e farlo raffreddare. Mettere nel boccale anche lo zucchero e frullare per 30 sec. Vel. Turbo.
Aggiungere le uova ed impastare per 30 sec. a vel 5. Posizionare la farfalla ed incorporare la ricotta e gli aromi. Montare a vel. 3 per 20 sec. Aggiungere i canditi, gli aromi ed il grano e mescolare per 10sec. vel. 1. Stendere la frolla tra due fogli di carta da forno ad uno spessore di 3 mm. Rivestire con la frolla una teglia imburrata ed infarinata (io ho ricavato con questa dose due tortiere, una piccola e una media), riempire la base con il composto e formare con la frolla avanzata le strisce che andranno a formare il reticolato. Infornare a 180° per 50 min.

Con questa ricetta partecipo alla raccolta "Pasqua nel piatto" di Piera

50 commenti:

Nanny ha detto...

La regola è mangiarla dopo qualche giorno,ma anch'io non resisto!

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Che brava Micky! Ti è venuta proprio bellissima! Con la pastiera in casa è subito Pasqua secondo me.
Qualche volta devo provarci anche io adoro questo dolce!

Ale ha detto...

Michy è favolosa ! è da un pò che la voglio fare ! mi hai dato anche la ricetta x il Bimby non posso non provare ! un bacio

Laura ha detto...

E ti è venuta benissimo, ....come si fa a resistere senza assaggiarla subito?!?
Baci :)

Onde99 ha detto...

Non sono napoletana, quindi l'unico appunto che ti posso fare è che dovevi invitarmi a fare la merenda da te... La seconda foto è stupenda e adoro il tuo tovagliolino!

Simona ha detto...

Anche se non sei napoletana questa pastiera è fantasticaaaa!!
io la mangerei subito :-)

piera ha detto...

Che bella che è venuta!
grazie ancora x aver partecipato alla mia raccolta..auguroni di buona Pasqua..baci

Tina ha detto...

Bellissima la tua pastiera. Io non l'ho mai fatta, ma il weekend scorso sono stata in Italia ed ho comprato il grano cotto. La tua ricetta mi sembra perfetta e penso proprio di farla come proposto da te. Vorrei solo chiederti che diametro ha la tua tortiera per regolarmi nelle dosi. Grazie mille e complimenti!

Micaela ha detto...

@ Tina: Con queste dosi si ottengono 2 pastiere di 20 cm di diametro

dolci a ...gogo!!! ha detto...

meraviglios tesoro davvero te lo dico da napoletana davvero super anche come cottura com econsistenza davvero perfetta!!!lo sai che trovare delle ricette per piccole pastiere è davvero difficile mi sa che mi segno la tua cosi invece di farne una enorme se en realizzano 2 piccole piu facile da gestire....ciao baci

Camomilla ha detto...

Io la farò domani la pastiera, ma con una ricetta che non so nemmeno io se assomigli a quella napoletana o meno. In ogni caso la tua ha un aspetto veramente invitante, non so se resisterei anch'io ad aspettare qualche giorno prima di mangiarla!
Un grosso bacio

Debora ha detto...

Micky ma ti è venuta benissimo.... viene voglia di mangiare il pc per quanto è bella.... buona giornata

elenuccia ha detto...

Non sono napoletana e non ho mai assaggiato la pastiera però se mi inviti per colazione ne mangio volentieri una fetta :)

pagnottella ha detto...

Mica! Che perfezione!
E' la mia ppreferita!!!
con la cannella (che amo) non l'ho mai assaggiata...
Bacioni anche alla piccola ^_*

soleluna ha detto...

E' meravigliosa e buonissima io l'ho fatta lo scorso anno copiata da Imma ed è vero il giorno dopo è strabuona ciao Luisa

Claudia ha detto...

Ammazza come t'è venuta bene!!!! Deve essere buonissima.. :-))) smack!!!

Debora ha detto...

Mamma mia che buonaaaaaa!!!
Mi hai fatto tornare in mente quella che faceva mia zia..
Guarda, voglio scriverti qua la ricetta che mi dette una signora NAPOLETANA D.O.C.G., se vuoi provala e fammi sapere com'è, io ancora purtroppo non sono riuscita a farla..
Le dosi sono per circa 10/12 persone, ma penso basti fare un po' di proporzioni per ottenere delle dosi più contenute..

INGREDIENTI (per 10/12 persne)


Pasta frolla:

- 350 g di farina
- 4 uova intere
- 150 g di zucchero
- 150 g di strutto
- la buccia grattugiata di un limone
- una bustina di vanillina
- un pizzico di sale.

Ripieno:

- 600 g di grano cotto per pastiera
- 250 g di latte intero
- 600 g di ricotta di pecora
- 550 g di zucchero
- 100 g di canditi misti tagliati a piccoli pezzetti,
- 50 g di zucchero a velo
- 15 g di strutto o di burro (mezzo cucchiaio)
- 10 uova,
- 1 fiala di fiori d'arancio
- 1 fiala di millefiori;
- 2 bustina di vanillina;
1 pizzico di sale
1 pizzico di cannella.


PREPARAZIONE:
cuocere a fuoco lento il grano con il latte e lo strutto per circa 30 minuti, finché il composto non avrà assunto un aspetto cremoso, quindi far raffreddare fino a temperatura ambiente. Passare il composto ottenuto con il passaverdura. Fare raffreddare e aggiungere la ricotta prevebtivamente passata con il passaverdura.
A parte, lavorare con una frusta i tuorli delle uova con lo zucchero e montare a neve l'albume,
Volendo, l'operazione può essere fatta con il frullatore.
Mescolare la crema di ricotta e grano alle uova battute, indi aggiungere lentamente gli albumi montati a neve, continuare a mescolare e aggiungere tutti gli aromi ( millefiori, fior d'arancio, vanillina, sale e cannella) in modo da ottenere un composto omogeneo. Alla fine, aggiungere i canditi a pezzetti (se graditi).

Stendere la pasta frolla tenuta in frigo per un'oretta, foderarvi una teglia bassa di 30 cm, unta e infarinata. Riempire con il ripieno, e con la pasta rimanente formare delle strisce e disporle a griglia sul ripieno. Mettere in forno, possibilmente in posizione bassa, a circa 180 gradi per circa 2 ore. Una volta cotta, farla raffreddare in forno aperto e infine spolverare con zucchero a velo.

may26 ha detto...

(^_^) ciao Micaela,complimeti la tua pastiera ha un aspetto veramente invitante (-_^) un abbraccio baci baci ♫♪♪

manuela e silvia ha detto...

Ciao! ma sei stata bravissima lo stesso! secondo noi non ha molto da invidiare a quella classica di napoli!! dev'essere prorpio buona quella fettina tutta sola ;)
un bacione

Dolcetto ha detto...

Che buona la pastiera, la tua è davvero perfetta!

terry ha detto...

Troppo brava!
La pastiera è un dolce quasi nazionale tant'è famosa e buona!
bravissima nel riprodurla!:)

marifra79 ha detto...

E' buonissima!!!!!Io mi sto già organizzando per rifarla!!!!La tua è venuta troppo bene!
Un abbraccio

Manuela ha detto...

Sei troppo brava!!! Io non sono napoletana ma..questa pastiera mi sembra fantastica sotto tutti i punti di vista!!!! Complimenti!! Bacioni.

Simo ha detto...

Mi sembra che ti sia venuta alla perfezione....io non l'ho mai fatta...ma mangiata sì!!!!

Betty ha detto...

che buona la pastiera! domani tocca anche me pasticciare gnamgnam
baci.

arabafelice ha detto...

Non sono napoletana, ma a me pare perfetta!!!

ABBI FIDUCIA NEL SIGNORE ha detto...

sono napoletana e l'aspetto e' molto invitante le do' un morso e ti faccio sapere ciao ;-))Annamaria

Mary ha detto...

Buona quanto l'adoro , cosa darei per un afetta in questo momento !

stefania.confidential ha detto...

Non ho una mia ricetta però....devo dire che questa è bellissima e quindi è una pastiera "giusta" ciao

Alem ha detto...

io non ti posso aiutare, ma seguiro' i commenti per scoprire i trucchi della pastiera napoletana doc

Ely ha detto...

io l'ho mangiata per la prima volta due anni fà e l'aspetto è proprio uguale al tuo! meravigliosa!!! e immagino la bontà! baci Ely

Mara ha detto...

non importa.... è fantastica cmq....
Micky bella.... passavo per dirti che non ho ancora ricevuto i tuoi dati per lo swap. Me li mandi?
Un bacione

Debora ha detto...

Mia cara, ti aspetto da me, c'è una cosina per te!!
Debby

Max ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Max ha detto...

La tua pastiera non ha nulla da inviadiare a quella napoletana, si vede benissimo che la ricotta e ben amalgamata con il grano e che la frolla ha preso benissimo il colore naturale delle pastiere, magari la potessi assagiare!!! Brava, ciao e auguri.

Snooky doodle ha detto...

che bella! mi piacerebbe propio provarla pero il grano precotto non lo trovo.che posso fare!

dauly ha detto...

ti è venuta perfetta, anche se non sono una grande intenditrice, ma gli occhi li ho eccome!! tanti auguri di buona pasqua!!

FairySkull ha detto...

che buonaaaa venerdi me ne arriva una fatta da una napoletana dunque il mio primo assaggio veroooo !!! ciau! la tua perfetta !!

unika ha detto...

ti è venuta perfetta questa pastiera....gli ingredienti sono quelli...magari il procedimento di preparazione è un pò diverso...ma l'importante è il risultato finale:-) un bacio e buona pasqua

Federica ha detto...

ciao!!! ti stavo giusto pensando (davvero) e mi è arrivato il tuo commento!
Io dico che questa pastiera è davvero eccezionale..ti rubo la fetta e ti Auguro una splendida Pasqua con tutta la tua famiglia!!ciaoooooooooooooo!

Carolina ha detto...

Eh beh, ci voleva proprio una bella pastiera!
Io non ho mai provato a farla...
Colgo l'occasione per augurarti una buona Pasqua!

Italians Do Eat Better ha detto...

Buonissima la pastiera! Quest'anno io non l'ho fatta perché me l'ha regalata la mia mamma, per cui ho realizzato un altro dolce. Colgo l'occasione per augurarti una Buona Pasqua! Baci

Fabiana ha detto...

ciao Micaela..una pastiera favolosa!!! un bacio

camalyca-la mucca pazza ha detto...

Adoro la pastiera!
Napoletana o meno a me fa impazzire!
Buona Pasqua!

Alessandra ha detto...

L'anno scorso avevo provato una ricetta che non mi aveva convinta,vorrà dire che proverò la tua dato che 6 una garanzia ;)

Tu mejor receta ha detto...

es muy rico eso que has cocinado, esta colosal da ganas de comerla ahora. e' veramente irresistibile

Giulia ha detto...

MIcaela, non sono napoletana nemmeno io, ma vedendo le pastiere tutti gli anni preparate dalla mia cognata (lei si che è napoletana vera!), la tua ha un'aspetto perfetto!
Un bacio

Fimère ha detto...

ta tarte est fabuleuse et sure délicieuse
joyeuse pâte

Manuela ha detto...

Come si fa a resistere? Complimenti è venuta benissimo. Grazie per essere passata, buona serata, un abbraccio Manu.

minnie ha detto...

Io non l'ho mai fatta ma la mangio tutti gli anni perchè la fa la madre di una mia collega napoletana e ce la porta in ufficio (non vedo l'ora arrivi domani così me la pappo!!!)
Anche tua mi sembra proprio irresistibile!!!
Baciotti :)

Related Posts with Thumbnails